Triglie di scoglio in guazzetto

Un piatto a base di pesce d’acqua salata, saporito, ricco di omega 3 e di minerali come fosforo e ferro. E’ una preparazione veloce, la triglia infatti non richiede lunghe cotture. Ottimo per quelle volte che accendere i fornelli costa fatica ma non si vuole rinunciare ad un buon sano piatto di pesce!

TEMPO DI COTTURA: 30 minuti

INGREDIENTI

500 gr di triglie di scoglio

2 cucchiaio di olio extravergine di oliva

1 spicchio di aglio

mezza cipolla

1 rametto di rosmarino

1 peperoncino piccante secco

10 pomodorini tipo pachino

mezzo bicchiere di vino bianco secco

sale q.b.

PROCEDIMENTO

  1. Eviscerate e squamate le triglie.
  2. Ponete in una casseruola antiaderente lo spicchio di aglio, la cipolla, il peperoncino e l’olio. Lasciate imbiondire.
  3. Aggiungete i pomodorini tagliati a metà ed il rametto di rosmarino. Cuocete a fiamma bassa per 15 minuti circa.
  4. Aggiungete le triglie, spruzzate con il vino bianco e salate a gusto. Proseguite la cottura per ulteriori 15 minuti coprendo con un coperchio. Non girate mai le triglie. Hanno una carne molto delicata e si romperebbero.
  5. Spegnete la fiamma, lasciate riposare per un paio di minuti e poi portate in tavola.

28 pensieri riguardo “Triglie di scoglio in guazzetto

  1. le alici in timballo

    decapitate e spinate vanno messe a bagno di un buon aceto di vino
    rosolare intanto in padella un bel po’ di pane grattugiato
    impiastricciare le mani ben bene con 3 spicchi d’aglio rendendoli una poltiglia
    asciugarle con il pane grattugiato come a doverlo impastare
    aggiungere un trito fino di prezzamelo
    uno spruzzo di pepe nero macinato al momento
    una manciata di pecorino stagionato
    mescolare
    scolare e asciugare le alici con carta da cucina
    in una teglia rettangolare idonea a contenere 3 strati di alici
    mettere come fondo uno strato di foglie di alloro
    quindi uno strato di pane grattato
    uno strato di alici
    uno strato di pane grattato
    uno strato di alici
    uno strato di pane grattato
    uno strato di alici
    uno strato di pane grattato
    spruzzare di sale
    aggiungere un filo di olio di oliva extravergine
    chiudere con uno strato di foglie di alloro
    pressare con le mani per dare consistenza
    infornare a 180° per 15′ 20′
    la cottura è buona quando uno stecchino entra senza resistenza
    rimuovere le foglie di alloro
    capovolgere su un piatto di portata
    rimuovere le foglie di alloro
    servire caldo tagliato a porzioni

    e buon appetito

    Piace a 1 persona

Rispondi a llavorgna Cancella risposta

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...